Il cuore d’Abruzzo per il Venezuela: raccolte 700 confezioni di medicinali

“Quella di oggi è una giornata speciale. Una giornata emozionante, di cui sono fiera come aquilana prima ancora che come amministratore unico dell’AFM. La raccolta di farmaci per il popolo venezuelano, donati ai centri dell’Opera Don Orione, è una dimostrazione meravigliosa del grande cuore della nostra comunità. È la dimostrazione di quanto ampia e profonda sia la vocazione alla solidarietà del nostro popolo – commenta la presidente dell’AFM, Alessandra Santangelo -. Quando mi è stata proposta questa iniziativa non ho avuto un solo attimo di esitazione nell’accettare, perché ero certa che il territorio avrebbe risposto in modo convinto e positivo”. 
“Ero certa che il nostro territorio non avrebbe titubato un solo attimo nel restituire una parte della solidarietà che ha ricevuto nei giorni dolori e tragici del sisma – aggiunge Santangelo –.
Ci siamo messi subito al lavoro, costruendo il partenariato che si è occupato della logistica e dell’organizzazione, sostenendo un popolo che sta vivendo una delle fasi più difficile della sua storia ed al cui interno è presente una massiccia comunità abruzzese – conclude il presidente dell’AFM –. Un aiuto a quella parte di popolo che paga il prezzo più alto delle tensioni politiche e sociali, a cominciare dai bambini”.

Condividi